CONGRESSO DEL PD DI VENEZIA: LE SLIDES PRESENTATE

Oh-issa

CONGRESSO DEL PD DI VENEZIA: LE SLIDES PRESENTATE

http://www.marcostradiotto.org/varie/congresso-del-pd-di-venezia-le-slide-presentate/

i nomi dei 49 componenti la nuova direzione provinciale del PD di Venezia, eletta al congresso con 4 voti contrari:

Valerio Amilcare, Maurizio Barberini, Michele Bedin, Serena Boldrin, Gabriele Bolzoni, Claudio Borghello, Mirko Bortolusso, Dora Bovo, Francesca Bressanin, Luca Brussato, Giorgia Cestonaro, Donato Corò, Antonio Cossidente, Nicola Da Lio, Giuliana Domestici, Irina Drigo, Elisa Fabian, Piergiorgio Fassini, Alberto Favaretto, Margherita Grigolato, Massimo Lanza, Marisa Lazzaro, Livio Marini, Andrea Martini, Diego Menegazzo, Elena Milani, Gianluca Mimmo, Alessandra Miraglia, Alessio Molin, Gianni Parise, Luana Parolari, Bertilla Pavan, Jessica Pavan, Fabio Poli, Paolo Povolato, Marika Pugno, Marina Rodinò, Michela Rossi, Sara Sabbadin, Barbara Salvador, Clara Salviato, Giuseppe Salviato, Federica Senno, Riccardo Solomita, Marco Sportillo, Gianluca Trabucco, Andrea Vianello, Silvia Vianello, Laura Zennaro

§§§

CONGRESSO METROPOLITANO DI VENEZIA: PER IL PD UTILE ALLA SOCIETA’

DOCUMENTO PROGRAMMATICO: PER IL PD UTILE ALLA SOCIETA’

foto (54)

Il congresso provinciale (metropolitano), che abbiamo celebrato in queste settimane mi è stato molto utile, è stata un’occasione di confronto con tantissimi iscritti e tantissimi circoli. Da ogni incontro ho imparato e ho acquisito qualcosa. Il mondo sta cambiando e la politica deve stare al passo con questi cambiamenti, cercando di anticipare le soluzioni ai problemi che insorgono. Sebbene il contesto economico e sociale non sia più lo stesso di quando 6 anni fa, il 14 ottobre del 2007, nacque il PD, le idee e gli ideali che ne sono a fondamento non sono mutati.

In questi 6 anni il cambiamento è stato evidente, la crisi economica da un lato, la sfiducia verso la politica e i partiti dall’altro. Entrambe le cose hanno partecipato a cambiare completamente il contesto.In particolare avvenimenti quali la crisi economica e i forti tassi di disoccupazione, specialmente giovanile e femminile, ci hanno tolto molte certezze e sicurezze. Viviamo in un periodo in cui c’è una forte apprensione per il futuro, un periodo in cui non vediamo ancora la fine del tunnel e non riusciamo ancora ad immaginare il futuro delle nostre giovani generazioni.

Il Partito democratico deve avere la capacità di diventare uno strumento utile per dare risposta a questa forte richiesta di futuro e quindi di essere in grado di dare risposta alle paure che in questo periodo stanno bloccando qualsiasi possibilità di sviluppo e di crescita.

Ciascuno di noi, oggi più che mai, deve essere capace di costruire, a partire dal proprio quotidiano, una proposta politica, un’idea di società, forte di valori ed esperienze, ma proiettata al futuro. Tutti noi abbiamo il dovere di non cedere alla tentazione di conservare uno specifico modello o di negarlo al solo fine della contestazione.

segue….

Annunci


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...